Connettori Coassiali

Vi mostriamo quali tipi di connettori sono disponibili, quali sono le opzioni di installazione disponibili e quali sono i vantaggi per il cliente. Parliamo di diverse applicazioni. L'obiettivo è quello di rendere più facile per voi la scelta del connettore coassiale adatto.

I connettori coassiali sono utilizzati per effettuare il collegamento tra il cavo e un dispositivo o un’antenna. Per quanto riguarda i cavi coassiali, esistono anche diversi tipi di connettori. I connettori si differiscono per il diametro, che deve adattarsi esattamente al cavo. Il cavo - invece, si differenziano a seconda dell'applicazione. Nella maggior parte dei casi il tipo di connettore è specificato esattamente, cioè dal collegamento alla radio o all’antenn.

Caratteristiche tecniche di un connettore coassial

Le caratteristiche tecniche essenziali di un connettore coassiale sono:

  • L'impedenza
  • La massima frequenza consentita
  • Il montaggio per il tipo di connettore
L'impedenza di un connettore

L'impedenza è la resistenza CA di un componente elettrico. In altre parole, il valore che risulta dal rapporto tra una tensione alternata (il valore) e la corrente che scorre in quel momento. Si deve anche considerare la relazione di fase tra tensione e corrente. Cavi coassiali e connettori che abbiano la stessa impedenza della radio collegata e dell'antenna sono la base per una trasmissione ottimale. Anche I cavi per i radioamatori sono quasi esclusivamente connettori con impedenza di 50 Ohm.

Spiegazione Impedenza

L'impedenza è il rapporto tra una tensione elettrica al carico e la corrente assorbita in precedenza. I cavi coassiali le cui spine coassiali hanno la stessa impedenza della radio collegata e dell'antenna abbinata sono la base per una trasmissione ottimale del segnale. L'impedenza svolge quindi un ruolo importante nella scelta del connettore.

La massima frequenza

Di solito i connettori possono essere utilizzati solo fino a una certa frequenza. Per i connettori semplici, si tratta di alcune centinaia di MHz. Per frequenze oltre sono adatti connettori con un adeguato rivestimento di superfice (argento, oro o altre leghe) fino alla gamma dei GHz. E che dire dell'attenuazione? Questo è così importante per i cavi, perché non lo è specificato anche per il connettore?

Di solito non c'è molta scelta nei connettori. Il tipo è determinato il diametro del cavo. Nel minor numero di casi e condizioni è possibile scegliere tra diversi connettori con diverse caratteristiche. Pertanto, si calcola per ogni connettore con un ulteriore attenuazione supplementare di circa 0,2-1 dB, a seconda del tipo e della frequenza.

Montaggio dei connettor

Naturalmente, il connettore deve essere montato in modo pulito e preciso sul cavo. Se questo non viene fatto correttamente, si verificherà una discontinuità (una transizione improvvisa da un'impedenza all'altra), che porta a riflessioni Il risultato è una perdita di segnale ed eventualmente un'interferenza e persino un forte riscaldamento. Se i connettori sono montati in modo errato, può penetrare l'umidità, che può gradualmentedeterioramento del segnale.

Quando si monta, bisogna distinguere il conduttore interno o estern

Montaggio dei connettor

Collegamento del conduttore interno dei connettori coassia

Esistono tre tecniche principali di installazione del conduttore interno. Si differenziano.

  • Saldatura
  • Crimping
  • Connessioni senza saldature

In alcuni tipi di connettori (ad es. PL) il conduttore interno è installato in modo permanente è viene saldato se si e ‘in grado da fare da sé e ‘facile. Per altri tipi di connettori si utilizza la tecnologia di crimpatura soprattutto in ambito professionale. Qui il Il contatto viene posizionato sul conduttore interno e crimpato con un’apposita pinza con una pressione definita con precisione. Il risultato è una saldatura a freddo con un ottimo contatto. Dopo un po' di pratica, la crimpatura è solitamente più veloce e affidabile della saldatura. È importante utilizzare l'esatto contatto che corrisponda esattamente al diametro del conduttore interno, e anche il la crimpatrice (pinza) con l'utensile adatto al diametro. È ancora più semplice utilizzare contatti senza saldatura per il conduttore interno. Con connettori grandi (N, 7/16" ecc.) questo gruppo è ora lo standard. Il contatto è molto buono, ma ciò che conta è la lavorazione molto precisa del cavo. Qui le lunghezze e le distanze devono combaciare in modo molto preciso in modo che il contatto interno si adatta bene all'isolante del corpo. Il vantaggio dell'assemblaggio senza saldature è, ovviamente, il seguente semplicità, ma anche la migliore mobilità, ad esempio nel caso di sistemi ruotabili. con antenne ruotabili o in caso di espansione dovuta a variazioni di temperatu.

Montaggio del conduttore esterno dei connettori coassia

Il conduttore esterno di un connettore coassiale è crimpato o bloccato, in alcuni casi anche avvitati e saldati. La tecnica di crimpatura è più frequentemente in ambito professionale per cavi relativamente sottili fino a circa 7mm, occasionalmente anche fino a 10 mm di diametro. Qui il corpo del connettore ha un tubo cilindrico sul lato del cavo, la cui superficie è spesso irruvidita. Per il cavo spellato correttamente con il dielettrico viene inserito in questo tubicino.

L'intreccio viene posizionato sulla parte esterna del tubo. Ora la guaina viene posizionata sopra la treccia di schermatura del cavo, e poi crimpato. Come per il conduttore interno un buon contatto e anche un buon scarico della trazione, infine, il manicotto viene spesso protetto con un tubo termoretraibile. La maggior parte dei connettori comunemente utilizzati nei radioamatori sono a morsetto.

In questo caso, un manicotto viene spinto sotto il conduttore esterno esposto. Questo viene premuto nel corpo del connettore con un anello di gomma e un dado sul cavo. L'anello di gomma fornisce anche una tenuta contro l'umidità. Nei connettori molto semplici (ad es. PL), la treccia viene ripiegata sulla guaina esterna e il corpo del connettore viene avvitato su di essa. Questo tipo di montaggio può essere sufficiente per le onde corte e per condizioni molto semplici, ma non sono né impermeabili né molto resistenti. Nel caso di cavi speciali con conduttore esterno rigido (Cellflex, Semi Rigido), il connettore viene avvitato o saldato sul cavo nel suo complesso. Questi cavi, che sono raramente utilizzati dai radioamatori, non verranno discussi.

Protezione dalle intemperie

Ha molta importanza come sia montato un connettore sul cavo coassiale, se deve essere utilizzato all'esterno deve essere ulteriormente protetto dall'acqua. Utilizzare tipi di connettori già impermeabili (ad es. N-plug), Questa protezione può essere anche realizzata con un buon prodotto auto vulcanizzante elastico

Questo materiale è resistente alle temperature e può essere avvolto intorno all'estremità del connettore. Se si dispone di una pistola termica è possibile utilizzare anche un tubo termorestringente. Preferibilmente uno che abbia un adesivo all'interno.

Breve introduzione ai vari tipi di connettori coassia

Esiste un numero enorme di tipi di connettori per i cavi coassiali. La panoramica è a volte difficile, speriamo che questa breve tabella possa essere d'aiut.

Il connettore BNC

Il connettore BNC è stato brevettato già nel 1951. BNC è l'acronimo di Bayonet Neill.Concelman dal nome dei suoi due inventori Paul Neill e Carl Concelman con fissaggio a baionetta anziché a vite. Ha un'impedenza caratteristica definita e contatto pulito anche sul lato di terra/schermatura. Il sistema è particolarmente adatto per il sistema si adatta bene ai cavi sottili e consente un cambio rapido. I cavi spessi, invece, lo sovraccaricano meccanicamente. In passato, molte radio amatoriali (radio portatili) avevano una presa BNC, Oggi questa presa è normalmente utilizzata nei radioamatori per le uscite IF o simili. I connettori BNC non sono inoltre impermeabili e non sono per uso esterno

leggi di più

PL-259/SO-239

Si tratta del più antico sistema di connessione ad alta frequenza. Ancora oggi si trova negli strumenti di misura universali e negli alimentatori da laboratorio e radio, un tempo venivano utilizzati nelle radio per collegare le antenne. Intorno al 1930applicazioni professionali, sono stati inoltre dotati di un sistema di schermatura con un connettore a vite. Questo ha reso i connettori molto più adatto e affidabile per le trasmissioni radio.

Il sistema è robusto e facile da collegare grazie alle sue dimensioni. Il connettore viene utilizzato anche per [{{type}} annotazione] {{tipo}} annotazione] un elenco nei Requisiti delle Forze Armate, la presa SO-239. Il connettore è noto anche come ""UHF"", ma non è adatto per le odierne operazioni radio UHF. Intorno al 1930, tutto ciò che supera il 30 MHz era già considerato ""UHF"", mentre oggi le frequenze designate come UHF sono almeno10 volte superiori. Il problema con il connettore PL è la mancanza di standardizzazione dei parametri meccanici ed elettrici - la caratteristica l'impedenza caratteristica non è definita e costante a 50 o 75 ohm, come nei sistemi moderni. Questo lo rende adatto alle HF fino a 30 MHz, ma solo in misura limitata alle VHF e alle UH

leggi di più

Il connettore N

"se si desidera la stabilità del sistema PL/SO e il fissaggio tramite avvitamento con un sistema adatto anche a frequenze più elevate, si dovrebbe utilizzare il connettore N. Connettore N. Elettricamente è paragonabile al BNC, ha un'impedenza caratteristica definita e un contatto pulito anche sul lato terra/schermo, ma, come nel caso di PL/SO, le prese alleggeriscono meccanicamente il collegamento, motivo per cui il sistema è adatto anche ai cavi più spessi. I connettori N sono quindi tra i connettori più utilizzati nella tecnologia radio e sono disponibili praticamente per tutti i cavi. Il vantaggio è la robustezza e la semplicità di montaggio senza attrezzi speciali,"

leggi di più

SMA

Il connettore SMA (versione subminiaturizzata A) è stato sviluppato negli anni '60 come un connettore per cavo coassiale a vite per frequenze a microonde. Oggi è in parte adatto per frequenze fino a oltre 25 GHz, generalmente fino a 14 GHz. Naturalmente, il SMA non è adatto a cavi particolarmente spessi e viene utilizzato anche per i collegamenti interni delle apparecchiature radio. Oggi anche le antenne per radio portatili utilizzano per lo più connettori SMA, a volte invertiti per motivi meccanici (presa sull’antenna, sul dispositivo). Sebbene il collegamento SMA sia affidabile, non è resistente alle intemperi

leggi di più

FME

ll connettore FME (For Mobile Equipment) è stato sviluppato in particolare per i telefoni cellulari, applicazione (collegamento dei telefoni cellulari in auto). Ha un diametro esterno particolarmente ridotto, in modo da poter passare attraverso piccole aperture e può essere utilizzato fino a 2 GHz. Da WiMo, il connettore FME è utilizzato anche per molti commutatori d'antenna per auto e per alcune antenne della gamma GSM

leggi di più

Diversi altri connettori coassiali

Naturalmente esistono molti altri tipi di connettori, per ogni settore di applicazione. Per i sistemi satellitari a 75 Ohm si utilizza un connettore F. Le schede Wifi sono solitamente dotati di connettori estremamente piccoli, come MMCX, MC-Card,SSMB come esempio. In contrasto con questo sono i connettori piuttosto grandi da DIN 7/16. Di solito vengono utilizzati per potenze molto elevate a frequenze molto alt

leggi di più

Applicazione dei connettori coassiali

Connettori per cavi coassiali possono essere classificati in base a un numero relativamente limitato di applicazioni.

tecnologia di misurazione

Da ist zum einen die Messtechnik. Hier möchte man einen Stecker haben, der sich schnell und oft lösen und wieder verbinden lässt. Ideal ist da der BNC-Stecker mit Bajonett-Verschluss. Es gibt diesen Stecker bis in den unteren GHz-Bereich und für fast jeden Kabeltyp (Durchmesser). Für sehr hohe Frequenzen werden in der Messtechnik meist „N-Stecker“ verwendet, in der kommerziellen Funktechnik gelegentlich auch C-Stecker.

I connettori tipo C sono occasionalmente utilizzati anche nella tecnologia radio commerciale. Per il radioamatore si pone quindi il problema se sia opportuno utilizzare il cavo con connettore deve essere utilizzato all'esterno o all’interno. Alcuni tipi di connettori sono in gran parte impermeabili se montati correttamente. Questo è il caso, ad esempio, del connettore N, o anche del connettore PL, Altri tipi di connettori non sono impermeabili a causa del loro design e dovrebbero essere evitati in aree esterne, ad esempio connettori BNC o SMA..

Cablaggio interno

Un'altra area di applicazione è il cablaggio interno dei dispositivi per l'autoapprendimento, costruzione fai-da-te. Poiché di solito si tratta di bassa potenza in uno spazio ridotto, vengono spesso utilizzati connettori miniaturizzati, Spesso si utilizzano connettori miniaturizzati. Si tratta, ad esempio, di SMA o SMB, ma anche MCX o altri tipi di connettori simili molto piccoli. Questi connettori sono disponibili solo per cavi molto sottili. Ma spesso possono essere utilizzati fino alla gamma SHF.

Per tutti i connettori è necessario prestare attenzione al numero di cicli di accoppiamento per i quali sono stati progettati. Con alcuni innesti, spesso si tratta di 30-50 cicli di accoppiamento, troppo pochi per essere utilizzati costantemente nell'uso quotidian

Conclusione

Nel testo abbiamo mostrato cosa è importante per i connettori coassiali: la qualità i parametri tecnici e un'attenta selezione in base all'applicazione. Se tenete conto di questi semplici principi, potrete stare tranquilli.

Articoli 1-10 di 175

  1. N spina (10 mm cavo)
    N spina (10 mm cavo)

    N spina, a saldare, finitura WGT

    In magazzino, spedizione in 1 o 2 giorni.

    9,90 €
    incl. IVA, più spese di spedizione 8,32 €
    SKU 42080.DELUXE
  2. PL spina 'luxus', Teflon (5 mm cavo)
    PL spina 'luxus', Teflon (5 mm cavo)

    PL connector, watertight clamp, Teflon, RG-58

    In magazzino, spedizione in 1 o 2 giorni.

    8,25 €
    incl. IVA, più spese di spedizione 6,93 €
    SKU 42070.58

Articoli 1-10 di 175

FAQ

Come si monta correttamente un connettore coassiale?
È preferibile utilizzare connettori per le quali il fornitore fornisce indicazioni precise. istruzioni con immagini. Come minimo, le lunghezze esatte l'estremità del cavo coassiale deve essere nota. Con un po' di esperienza si può fare a meno di loro, ma soprattutto all'inizio dell'attività queste istruzioni sono molto utili.
Quali connettori coassiali sono impermeabili?
In realtà nessuna. Anche i connettori N menzionati nel testo non sono completamente impermeabili. Qualsiasi connettore coassiale utilizzato all'esterno deve essere sigillato con un tubo termoretraibile o nastro vulcanizzante.
Un connettore per RG-58 è adatto anche all'H-155?
No, o solo con la forza. I due cavi hanno una differenza di diametro di soli 0,5mm di diametro, ma soprattutto con i connettori a crimpare questa differenza è decisiva.
Fino a quale frequenza si possono utilizzare i connettori coassiali?
Dipende. Il PL non deve essere utilizzato per frequenze superiori a 50 MHz,per cui non si capisce come mai alcuni produttori utilizzano questo tipo anche per le VHF. I connettori tipo N, BNC, SMA, TNC, ecc. possono essere utilizzati per un’alta frequenza, soprattutto se la superficie è raffinata (placcati in oro, in argento o simili) Tuttavia, ciò spesso riduce il numero di cicli di collegamento e scollegamento perché il sottile strato di metallo prezioso si consuma. Molto durevole e di alta qualità è quello con una finitura superficiale di tipo lega di bronzo bianco (Cu + Sn + Zb), nome commerciale TresAlloy o Smart3-.
Quali connettori devo usare per i cavi coassiali?
Per l'uso professionale, almeno all'aperto, si trovano di solito N, C o i cosiddetti connettori DIN 7/16, occasionalmente anche il connettore PL. Per il cablaggio In genere si utilizzano i modelli interni, PL, BNC o SMA. Per la tecnologia di misurazione di solito solo BNC o SMA, i sistemi industriali utilizzano anche TNC. Nel settore Wifi si utilizzano spesso connettori con polarità invertita. Inversione di polarità, connettori RP"